Vai al contenuto

I Maestri Katanishi, Dambach e Cadot ospiti del JKF

Una visita graditissima e molto prestigiosa per il Judo fiorentino quella dei giorni scorsi: sedici tecnici di altissimo profilo provenienti dalla Francia, guidati dai Maestri Hiroshi Katanishi 8° Dan, Frédérich Dambach 6° Dan e Yves Cadot 6° Dan, hanno fatto tappa a Firenze durante il loro tour italiano, nell'ambito di un progetto tecnico, didattico e culturale che negli anni li ha portati in Giappone, Russia e Canada.

Ad organizzare la loro accoglienza e il loro soggiorno nella nostra città è stato il Jigoro Kano Firenze, in persona del responsabile tecnico, istruttore Danilo Matteucci. Giovedì 28 aprile la delegazione francese ha svolto un incontro con un gruppo di insegnanti tecnici presso la Società Libertas diretta da Paolo Crescioli; venerdì 29 aprile invece l'incontro è stato con i praticanti, sia giovani che adulti, presso l'ASD Bagno a Ripoli diretta da Gianni Volpi.

In entrambi i casi per i tecnici francesi è stata l'occasione per vedere all'opera la pratica del Judo nel nostro contesto e per trasmettere, soprattutto ai giovani atleti e atlete, l'importanza dei valori fondamentali della disciplina, orientati al rispetto del compagno, alla crescita individuale e collettiva e alla reciproca solidarietà. Valori e principi che vengono prima di qualunque obiettivo prestazionale.

Il Jigoro Kano Firenze è stato onorato di ospitare la delegazione francese e ringrazia soprattutto i Maestri Katanishi, Dambach e Cadot per la loro disponibilità e generosità sia didattica che culturale. Molti ringraziamenti, infine, a Danilo Matteucci per aver accolto gli ospiti e aver organizzato il loro soggiorno e gli eventi educativi.

Nella foto: il gruppo di atleti e atlete del Jigoro Kano Firenze al termine della sessione di studio e di lavoro coi Maestri Katanishi, Dambach e Cadot.

128 Total views 2 Views today